SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI ALLA POLIZIA - IL SINDACARO DEI POLIZIOTTI

Ultime Notizie
30 agosto 2016 | Dal territorio, Primo piano

PASTI DA ASPORTO - LA RISPOSTA

l'ennesima segnalazione inascoltata dalla Questura, costringe ad avviare la procedura di denuncia a tutela della salute dei consumatori- gli agenti di Polizia - la telefonata del Capo di Gabinetto " stiamo procedendo per al soluzione del problema"....... Tardivamente ! LA LETTERA AL CAPO DELLA POLIZIA.

  Scritto da admcatania   |     Hits: 1555

http://catania.livesicilia.it/2016/08/29/il-vitto-per-i-poliziotti-e-scadente-uno-spreco-di-denaro-pubblico_387571/

Da tempo il Siap ha denunciato anche duramente e pubblicamente,  riguardo le condizioni con cui sono preparati i pasti da asporto o sacchetto mensa, per i colleghi chiamati a effettuare il servizio operativo sia esso di Polizia Giudiziaria che di ordine pubblico. Anche l’anomala mancata distribuzione dei buoni pasto, è fortemente legata a questo fenomeno. Infatti di “fenomeno” si tratta e pertanto il SIAP ha deciso, dopo le inascoltate lamentele e vari interventi in sede di tavoli contrattuali, di inviare un ESPOSTO all’ASP per interrompere la gestione di questi sacchetti. I sacchetti non sono previsti e i pasti di asporto sono regolamentati da precise norme igieniche e di salubrità. Anche per chi intollerante a determinati pasti, l’amministrazione è indietro di secoli, non ha mai adeguato il sistema di confezionamento e distribuzione lasciando al personale la triste scelta: “NON PRENDO NULLA PERCHE’ IL SACCHETTO E’ SCHIFOSO”.
Centinai di euro buttati nell’immondizia, soldi pubblici naturalmente.
I poliziotti devono esser trattati con equità e parità con altri operatori di Polizia, come i Carabinieri ad esempio che confezionano pasti caldi per i propri dipendenti.
Il BUONO PASTO, è il sostituto naturale del pasto da asporto e la mensa di Catania non è in condizione di preparare e distribuire pasti da asporto, specialmente per tutti quei collegi che lavorano a distanze notevoli dal X Reparto Mobile.
Oltre l’Esposto, il Siap ha inoltrato una lettera al Questore e una al Dirigente del X Reparto Mobile,  chiedendo un indagine interna e la sospensione della produzione e consegna dei cestini. Inoltre, sono state inoltrate le opportune segnalazioni al Capo della Polizia per metterlo a conoscenza che i costi di gestione per le mense di:  Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia li paga il Dipartimento e l’evidente disparità,  è  solo a discapito dei poliziotti. Un risultato prodotto da una classe dirigente distratta??
Invitiamo tutti i collegi a chiedere sempre e comunque il diritto del pasto e il ritiro dei cestini d’asporto, inviando segnalazioni e foto a questa O.S. Evitare di non ritirare o richiedere il diritto è un atto di cortesia all’amministrazione che è svincolata da voi stessi ad obblighi.

Galleria Immagini

Scarica le risorse allegate

Pubblicato martedì 30 agosto 2016 alle ore 15:19.
Ultima modifica sabato 08 aprile 2017 alle ore 09:48.