SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI ALLA POLIZIA - IL SINDACARO DEI POLIZIOTTI

Ultime Notizie
27 ottobre 2017 | Primo piano

OTTOBRE: MESE DEI RICORSI. TARDIVI E INOPPORTUNI

Purtroppo è una costante con cui fare i conti: con cadenza annuale, ottobre si conferma il mese dei ricorsi. È tutto un fiorire di proposte più o meno azzardate o, nella migliore delle ipotesi, tardive con le quali si trasformano in specchietti per le allodole le legittime aspirazioni dei colleghi a vedersi riconosciuti alcuni diritti negati.(...)

  Scritto da siappolizia   |     Hits: 1652

 ...

Allora diviene opportuno e sacrosanto ricordare le battaglie legali e sindacali del SIAP: di quando in tempi non sospetti, già nel marzo del 2012 abbiamo proposto la diffida per la restituzione delle somme indebitamente trattenute, a partire dal 1° gennaio 2011 data la sentenza delle Corte Costituzionale che ha dichiarato “l’illegittimità costituzionale dell’art. 12 comma 10 del DL 78/2010 nella parte in cui non ha escluso l’applicazione a carico del dipendente della rivalsa pari al 2,50% della base contributiva, prevista dall’art. 37 comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 1973, n. 1032”.
Anche per quanto riguarda il blocco delle retribuzioni il SIAP non ha aspettato ottobre per “scaldare” gli animi con l’ennesimo, oneroso, ricorso: nel 2013 abbiamo promosso un’azione legale per tutelare il salario dei poliziotti e il diritto ai rinnovi contrattuali del Comparto Sicurezza e per il riconoscimento dei meccanismi di adeguamento retributivo congelati per il triennio 2011-2013, ai sensi dell’ art. 9, commi 1 e 21 del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, poi esteso a tutto il 2014.
Avvalendoci della esperienza di un prestigioso Studio legale abbiamo promosso un ricorso collettivo class action presso il TAR Puglia, depositato il 16 giugno 2014 con il seguente n. di RG 763/2014 e con istanza di prelievo al 1/02/2016 contro il blocco del Contratto Collettivo di Lavoro e la tutela dei nostri stipendi e della retribuzione complessiva di ogni poliziotto, anche in sede giudiziaria.
Gli atti ed i documenti ufficiali riferiti a quanto abbiamo appena affermato, sono reperibili presso tutte le nostre segreterie nonché reperibili sul nostro sito, con una semplice ricerca.
Il rispetto dei colleghi noi cerchiamo di meritarcelo sul campo, giorno dopo giorno, battaglia dopo battaglia, risultato dopo risultato: sostieni i tuoi diritti, tutela il tuo stipendio e il diritto al rinnovo del Contratto di Lavoro, sostieni le battaglie del S.I.A.P. per la “Tutela dei Diritti dei Poliziotti”.

Roma, 27 ottobre 2017
 

= LEGGI E SCARICA L'ALLEGATO =

Galleria Immagini

Scarica le risorse allegate

Pubblicato venerdì 27 ottobre 2017 alle ore 16:35.